BANDI ANNO 2017

scarica i files in formato .pdf.

Chiarimenti:
1. Si precisa che il termine di consegna lavori, così come riportato nell’avviso esplorativo di indagine di mercato, è previsto in n. 30 gg. dalla data di affidamento dell’appalto.

2. Si informa che nella determina a contrarre, a causa di un refuso, è stata riportata erroneamente la parola “orari” al terzo capoverso del punto “Criteri di scelta del contraente“.  

3. Si comunica che per mero errore è stato riportato nella determina a contrarre e nell’avviso esplorativo di indagine di mercato un errato importo complessivo stimato dell’affidamento il cui importo corretto è di € 195.937,46 (Euro centonovantacinquemilanovecentotrentasette//46) oltre iva.
Restano invece confermati gli oneri della sicurezza non soggetti al ribasso. 

Determina a Contrarre;
Avviso esplorativo di indagine di mercato;
Allegato 1 – Modello non vincolante di manifestazione di interesse e connessa dichiarazione.
Il termine per inoltrare la propria manifestazione di interesse alla suddetta procedura è: 30/05/2017.

CHIARIMENTI
D. E’ possibile dichiarare l’impegno del fideiussore a prestare la garanzia definitiva direttamente all’interno della polizza fideiussoria provvisoria, senza dover compilare l’allegato C?
R. In merito al chiarimento si comunica che come previsto dall’Art. 5 lettera “E” del Disciplinare di Gara, ai sensi dell’Art. 93, comma 8, del D.Lgs. 50/2016, l’impegno del fideiussore, di cui all’Allegato “C”, è richiesto a pena di esclusione.
RETTIFICA CHIARIMENTO. 
Si rende noto che in caso di garanzia fideiussoria provvisoria rilasciata da Compagnia d’Assicurazioni, qualora sia contemplata, da questa polizza, l’impegno del garante al rilascio della garanzia fideiussoria definitiva, come previsto dall’art. 93 comma 8 del D.Lgs. 50/2016, è possibile essere esonerati dalla compilazione dell’Allegato “C”.

09/06/2017 – Nomina seggio di gara. scarica il file in formato .pdf qui

09/06/2017 – Avviso seduta pubblica. scarica il file in formato .pdf qui.

14/06/2017 – Provvedimento di aggiudicazione provvisoria. scarica il file in formato .pdf qui.

BANDI ANNO 2016

scarica il file
Esito della procedura di affidamento relativa all’indagine di mercato per la fornitura a noleggio di apparecchiature AUDIO – VIDEO – LUCI, relative allo spettacolo “Liolà”.
Pubblicato il 26 settembre 2016.

BANDI ANNO 2015

Codice CIG del procedimento: 6294495D95.
Procedura di gara: procedura di cottimo fiduciario ai sensi dell’art. 125, del D.Lgs. 163/06.
Criterio di aggiudicazione: aggiudicazione al massimo ribasso sull’importo della fornitura a base di gara, ai sensi dell’art. 82 comma 2.
Allegato

Codice CIG del procedimento: 6274889A34.
Procedura di gara: procedura di cottimo fiduciario ai sensi dell’art. 125, del D.Lgs. 163/06.
Criterio di aggiudicazione: aggiudicazione al massimo ribasso sull’importo della fornitura a base di gara, ai sensi dell’art. 82 comma 2.
ALLEGATO

Napoli, 12/06/2015,

In merito alla procedura di aggiudicazione della gara avente come oggetto la procedura di cottimo fiduciario per la formulazione di un offerta per la fornitura, comprensivo di trasporto e assistenza al primo montaggio, della scenografia dello spettacolo “Orestea”, regia di Luca De Fusco e scenografia di Maurizio Balò, inserito nella programmazione del progetto “NAPOLI PER IL TEATRO NAZIONALE” – CUP “B69D14015190005” – CIG “6274889A34”,

comunichiamo che la fornitura con aggiudicazione al massimo ribasso è stata affidata alla ditta: SCENOGRAFIA F.LLI GIUSTINIANI S.R.L..

L’Associazione Teatro Stabile della Città di Napoli – nata nel 2002 nel settecentesco edificio del Teatro Mercadante per iniziativa di Regione Campania, Comune di Napoli, Provincia di Napoli, Comune di Pomigliano d’Arco, Istituzione Comunale per la Promozione della Cultura della Città di San Giorgio a Cremano – svolge la propria attività realizzando produzioni e coproduzioni teatrali (queste ultime sia con partner nazionali che internazionali) e progetti d’ampio respiro nell’ambito della formazione e dell’approfondimento della materia spettacolare e della cultura in generale.

La convinzione che il teatro, oggi più che mai, debba svolgere una funzione civica e culturale a tutto campo, determina l’impegno dell’Associazione a programmare e promuovere  iniziative particolarmente attente al rapporto con la città e all’incremento dell’interesse e della partecipazione alle stesse da parte delle varie fasce di pubblico e, in particolare, da parte di quello giovanile.

L’Associazione intende ampliare la propria offerta culturale sul territorio proponendo e promuovendo azioni di programmazione culturale integrata che amplino e prolunghino la stagione artistica.

L’Associazione in vista dell’apertura della stagione teatrale 2012-2013, prevista nel mese di ottobre 2012, intende realizzare un “Caffè letterario”, all’interno del foyer e dell’area bar del Teatro Mercadante, la cui attività si svolga sia in orari diurni, sia in concomitanza con gli spettacoli serali.

Pertanto, l’Associazione Teatro Stabile della Città di Napoli, al fine di favorire la collaborazione tra pubblico e privato in un’ottica di valorizzazione territoriale e differenziazione dell’offerta culturale, invita gli operatori del settore librario – regolarmente iscritti alla camera di commercio nel settore “vendita libri al dettaglio”, preferibilmente non editori – a formulare e a realizzare in autonomia un progetto di “Caffè letterario” che si sviluppi secondo le seguenti linee guida:

1.Progettare e realizzare una riorganizzazione delle aree foyer e bar – compatibilmente con la struttura preesistente e in accordo con la direzione – per renderli adeguatamente confortevoli e funzionali all’intrattenimento-ristoro del pubblico prima, dopo e indipendentemente dalle rappresentazioni teatrali, secondo orari da concordare.
Premesso che le suddette aree sono dotate degli impianti di base e provvisti di finiture architettoniche (intonaco, pavimenti, servizi, impianti elettrici e idrici) l’allestimento dovrà essere realizzato con materiali conformi alle normative vigenti in materia di sicurezza e di prevenzione incendi. L’illuminazione dovrà altresì essere rispondente alle norme di sicurezza e consentire una buona fruizione dello spazio. Il progetto esecutivo degli arredi, che dovrà essere preventivamente approvato dall’Associazione, è a totale carico del concessionario, così come la realizzazione dell’allestimento. Per l’area foyer-libreria è richiesta la presenza di espositori a teca per oggettistica e a parete per l’editoria, in numero adeguato alle dimensioni delle aree. Per l’area bar è richiesta la dotazione di: macchina per il caffè, frigorifero, lavello, forno elettrico e/o microonde, piastre elettriche, stoviglie, posate, tavolini sedie e tutto quanto necessario per il servizio ristoro.
Per entrambe le aree saranno privilegiate soluzioni progettuali che denotino semplicità, funzionalità e rispondenza alle linee architettoniche del Teatro.

2.Fornire il servizio di libreria (vendita e consultazione) con un’offerta di titoli ampia e variegata che preveda una congrua percentuale di titoli rivolti in modo specifico al settore teatro e spettacolo. L’Associazione, inoltre, si riserva la possibilità di fornire al concessionario, ai fini della commercializzazione per conto della stessa, propri materiali (programmi stagionali e/o di sala, manifesti, audiovisivi, oggettistica etc.).

3.Fornire il servizio bar-ristoro privilegiando le eccellenze campane (dal settore enologico a quello caseario e dei salumi etc.).

4.Costruire un contesto di intrattenimento in grado di offrire percorsi di degustazione – alimentare e letteraria – capaci di favorire l’interscambio culturale ed il confronto tra gli autori e gli interpreti coinvolti nella programmazione del Teatro con la città e, in particolare, con il mondo giovanile, con gli operatori di settore, con gli spettatori e con gli appassionati;

5.Immaginare aperture e collaborazioni con le migliori forze in campo  della città in funzione dell’organizzazione di incontri e scambi culturali, non esclusivamente legati alla programmazione del teatro:  dalla presentazione di libri alle conferenze, dalle letture agli incontri musicali e così via.

La collaborazione tra l’Associazione e il concessionario avrà una durata non inferiore a tre anni. L’eventuale rinnovo della stessa dovrà essere concordato fra le due parti.

L’Associazione,  in conformità al programma di comunicazione del “Caffè letterario”, riconoscerà all’attività del concessionario idonea visibilità nei supporti di comunicazione realizzati per il Teatro Mercadante, attraverso le seguenti modalità:

•Presenza nei programmi di sala

•Presenza sul sito web del Teatro Stabile di Napoli – www.teatrostabilenapoli.it

•Produzione e distribuzione di materiale promozionale dedicato al “caffè letterario”

•Citazione nei comunicati stampa dei servizi offerti

•Segnaletica e banner nei luoghi di accesso al Teatro

Le manifestazioni di interesse inerenti il “Caffè letterario” dovranno essere inviate in busta perfettamente chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura. Su di essa dovrà essere apposta la seguente dicitura: alla c.a. ASSOCIAZIONE TEATRO STABILE DELLA CITTA’ DI NAPOLI “MANIFESTAZIONE DI INTERESSE “CAFFE’ LETTERARIO ”. Le proposte dovranno essere inviate attraverso le Poste Italiane o altri mezzi di spedizione autorizzati, o consegnate a mano tutti i giorni, escluso il sabato e festivi, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso l’ufficio di  segreteria  della ASSOCIAZIONE TEATRO STABILE DELLA CITTA’ DI NAPOLI, al seguente indirizzo: P.zza Francese 46, 80133 Napoli e dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13.00 del 24 luglio 2012.

Le manifestazioni di interesse saranno visionate da una commissione composta dal direttore artistico, dal responsabile dell’area organizzazione e dal responsabile dell’area comunicazione.

La commissione si riunirà in data 24 luglio 2012 alle ore 16.00 per la valutazione delle idee progetto pervenute.

IL PRESENTE “INVITO A PRESENTARE PROPOSTE” NON COSTITUISCE OFFERTA AL PUBBLICO AI SENSI DELL’ART. 1336 DEL CODICE CIVILE, NON È IMPEGNATIVO PER L’ASSOCIAZIONE TEATRO STABILE DELLA CITTÀ DI NAPOLI, NON È IMPEGNATIVO PER I SOGGETTI CHE DOVESSERO ADERIRE ALL’INVITO.

NULLA È DOVUTO DALL’ASSOCIAZIONE ANCHE A TITOLO DI RIMBORSO DELLE SPESE SOSTENUTE, AI SOGGETTI PROPONENTI. LE INFORMAZIONI PRESENTI NEI DOCUMENTI INERENTI LE MANIFESTAZIONI DIO INTERESSE SARANNO TRATTATE NEL RISPETTO DEL D.L. 196/2003 SULLA PRIVACY.