Caricamento Eventi

Natale in casa Cupiello

di Eduardo De Filippo, regia Antonio Latella

TEATRO SAN FERDINANDO 16 novembre 2016   27 novembre 2016
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 21.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 17.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 21.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 19.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 18.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 21.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 17.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 17.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 21.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 19.00 e
Teatro San Ferdinando, 1 Gennaio ore 18.00 e
16/11/2016 ore 21.00
17/11/2016 ore 17.00
18/11/2016 ore 21.00
19/11/2016 ore 19.00
20/11/2016 ore 18.00
22/11/2016 ore 21.00
23/11/2016 ore 17.00
24/11/2016 ore 17.00
25/11/2016 ore 21.00
26/11/2016 ore 19.00
27/11/2016 ore 18.00

NATALE IN CASA CUPIELLO

di Eduardo De Filippo
regia Antonio Latella

con Francesco Manetti, Monica Piseddu, Lino Musella, Valentina Acca, Francesco Villano, Michelangelo Dalisi, Leandro Amato, Giuseppe Lanino, Maurizio Rippa, Annibale Pavone, Emilio Vacca,  Alessandra Borgia

drammaturga del progetto Linda Dalisi
scene  Simone Mannino e Simona D’Amico
costumi Fabio Sonnino
luci Simone De Angelis
musiche
 Franco Visioli
assistenti alla regia Brunella Giolivo, Irene Di Lelio
assistente alla regia nella prima edizione Michele Mele

produzione Teatro di Roma

Antonio Latella, premiato come migliore regia al premio Le Maschere del Teatro Italiano edizione 2015, arriva al Teatro Stabile di Napoli a novembre con il suo dirompente Natale in casa Cupiello.  Nelle sue note racconta: “la stella cometa non porta nessuna buona notizia, non mi interessano i buoni sentimenti. Luca Cupiello insegue la stella come le pale di un mulino a vento. Lievita in assenza di concretezza e si riduce ad un dolore fasciato di pelle e ossa; un pater fuori ruolo che parla un’altra lingua e si

Antonio Latella, premiato come migliore regia al premio Le Maschere del Teatro Italiano edizione 2015, arriva al Teatro Stabile di Napoli a novembre con il suo dirompente Natale in casa Cupiello.  Nelle sue note racconta: “la stella cometa non porta nessuna buona notizia, non mi interessano i buoni sentimenti. Luca Cupiello insegue la stella come le pale di un mulino a vento. Lievita in assenza di concretezza e si riduce ad un dolore fasciato di pelle e ossa; un pater fuori ruolo che parla un’altra lingua e si muove in un altro modo.
La stella cometa illumina un presepe dietro il quale abbiamo messo tutto quello che non vogliamo vedere o che non vogliamo accettare, mentre arrivano le feste. La famiglia e le sue relazioni interne. La casa e gli equilibri che governa. Tutti sono schiavi di un dedalo di aspettative scontate, immobili come i personaggi del presepe ma non ci sono nascite in vista”.

Spettacolo in abbonamento: San Ferdinando fisso / Mercadante a scelta